Chiese e monasteri

Chiese e monasteri

Il periodo del barocco ha lasciato in Slovenia un tocco incancellabile. Tra i monumenti più importanti religiosi della Regione di Celje rientra la chiesa col santuario sotterraneo a Gora Oljka, la chiesa color del sole a Sladka Gora e il Calvario e la Chiesa di San Rocco (Šmarje priJelšah).

 

Le chiese nella Regione di Celje vi invitano a scoprirle perché oltre al ricco patrimonio del Barocco conservano molte altre cose. Gli esploratori curiosi saranno premiati con l'immagine di Maria in pellegrinaggio in Polonia e con la documentazione d'archivio sull'influenza dell’acqua minerale per la longevità (Rogaska Slatina), con l’acustica eccezionale (Rogatec), con la pregevole statua di Maria della prima metà del 14 ° secolo (Šempeter), con la preziosa Cappella gotica della Madonna Addolorata (Celje), con il battistero dell’architetto Jože Plečnik (Tabor), con la reliquia della Santa Croce incorporata nel cristallo (Ponikva).

La Regione di Celje nasconde tra le valli lontane due monasteri certosini. Potrete godere la pace e la tranquillità attorniati dal monastero di Žička. Parte del monastero è anche il Gastuž, il più antico ristorante in Europa centrale. La Certosa Jurklošter stimola l'immaginazione dei visitatori con i resti ben conservati di passaggi segreti e per la tragica storia d'amore di Veronica Deseniška e di Federico II che hanno trovato riparo proprio qui. Gli ospitali minoriti a Olimje, che amano prendersi cura dei pellegrini e dei turisti, evocano nell’antica farmacia la tradizione erboristica.