Borgo di Vransko

Vransko è noto per le sue numerose attrazioni storiche e naturali. Tra gli edifici religiosi sono di rilievo la chiesa parrocchiale di San Michele, menzionata per la prima volta nel 1123, con l´altare di marmo opera dello scultore famoso F. Robba, e la chiesa di San Mohor e Fortunato a Stopnik con il campanile dell´anno 1317.
A Vransko e nei suoi dintorni vi sono dei bei palazzi e qualche castello, come il palazzo Brode; la villa Podgrad, circondata da un parco con molti vecchi alberi e sotto le rocce scorre il torrente Podgrajščica che era una volta possedimento del monastero di Gornji Grad e più tardi la sede dei tribunali provinciali e l´ufficio delle imposte. A Stopnik si possono ancora vedere i resti del castello, il più antico castello della Bassa Savinja. Grazie alla vicinanza con il confine provinciale tra Stiria e Carniola, una volta c´era a Bransko anche un casello doganale. La sede doganale era nel palazzo Avžlak che la gente del posto anche conosce con il nome di "Prajhaus", più tardi nel palazzo era attiva una fabbrica di birra.

Podčetrtek

Dobrna

Šmarje pri Jelšah